Top 10 Film simili a Cinquanta sfumature di grigio (2015)

Film simili a Cinquanta sfumature di grigio (2015): Cinquanta sbavature di nero, My Mistress, Nymphomaniac – Volume 1, Twilight, Secretary, Killing Me Softly, La pianista, Proposta indecente, 9 settimane e 1/2, Histoire d'O.

Tags: film come Cinquanta sfumature di grigio (2015) - lista completa

Il milionario maniaco del controllo Christian Black introduce la timida studentessa universitaria Hannah Steele al mondo del "romanticismo", dopo che lei lo intervista per il giornale scolastico. Il loro rapporto esilarante e vizioso prosegue, nonostante le notevoli carenze amatorie di Christiane, le eccessive stranezze della razzista madre adottiva Claire, il fratello superdotato Eli e la ninfomane compagna di stanza di Hannah, Kateesha.

E' una lunga estate per Charlie Boyd. 16 Anni, ormoni al massimo e la scoperta che la madre sta avendo un relazione estraconiugale. Solo una cosa allontana la mente dai suoi problemi e dalle sue intense pene: la misteriosa signora che abita poco lontano. Maggie, la bella francese è una professionista, specializzata nel dolore. Nel darlo, esplorarlo e condividerlo per denaro. Charlie si prende una cotta, e malgrado le sue remore, anche lei mentre guida il ragazzo verso la guarigione attraverso le sue arti. E quando lui guarisce, è il momento di ricambiare aiutando lei, la padrona, ad affrontare le sue pene.

Una sera di un freddo inverno l'affascinante scapolo Seligman (Stellan Skarsgård) trova Joe (Charlotte Gainsbourg) riversa in un vicolo, dopo essere stata picchiata. Decide di portarla nel suo appartamento, dove le cura le ferite e comincia a farle domande sulla sua vita. Con attenzione, Seligman si ritrova ad ascoltare le parole di Joe, intenta a raccontare in otto differenti capitoli la sua parabola erotica, dalla nascita fino a quel momento. Sfaccettata e ricca di aneddoti, quella di Joe è un'esistenza fatta di incontri e incidenti, di episodi immorali e di desideri da accontentare, di conflitti e di richieste poco convenzionali.

La diciassettenne Bella Swan si trasferisce nella cittadina di Forks per vivere assieme al padre. Qui si innamora di Edward Cullen, un misterioso compagno di classe. Tra i due sembra sbocciare un tenero sentimento fino a quando Bella scopre la realtà: Edward è un vampiro. Nonostante ciò, la ragazza è disposta ad accantonare le differenze perché è realmente innamorata. La situazione, però, volge ben presto al peggio: in città stanno per arrivare altri vampiri e le loro intenzioni non sono assolutamente buone.

Lee Holloway è appena ritornata a casa da una clinica psichiatrica dopo essere stata ricoverata per autolesionismo. Determinata a volersi guadagnare un posto nella società, impara a battere a macchina e viene assunta come segretaria nello studio dell'avvocato E. Edward Grey. Una particolare sensibilità lega i due, prima professionalmente, poi personalmente.

Alice, un'americana che lavora a Londra, vede spezzarsi la routine della sua vita quando, un giorno, conosce per caso il misterioso Adam: l'incontro la turba al punto da farla improvvisamente accorgere che il suo rapporto col fidanzato Jake non funziona più. Decide perciò di trasferirsi a casa di Adam, a proposito del quale la proprietaria dell'appartamento le racconta un episodio accaduto alcuni anni prima...

Un film che non ti molla cuore e testa per un solo attimo, suscitando molti imbarazzi e paure. Non un film sul sesso bensì un affresco iperrealista sulla sofferenza umana. Solo la prima buccia della storia parla di carne e di sangue: un'insegnante di piano tutta conservatorio-casa (con la mamma anziana che favorisce la sua repressione interiore) nasconde, sotto la gelida scorza intellettuale, la perversione più pura. Si tratta dell'ennesimo film attraverso cui Haneke rappresenta lo scarto fra l'apparente equilibrio (felice) del mondo dei "benestanti" la violenza e il disagio che "stanno dentro". Un soggetto pericolosissimo che spesso rischia di cadere nel ridicolo, ma si sostiene grazie ad un costante spirito di sincerità ed urgenza. La Huppert, perfetta nella parte della donna algida, passa dal cinismo alla sottomissione femminile stile Lars Von Trier. Un montaggio spezzato ed interrotto, ed una fotografia lucida (per nulla consolatoria) confezionano uno splendido capolavoro di analisi di un'umanità forse al capolinea.

Una giovane coppia a causa dei problemi economici si reca a Las Vegas per tentare la sorte al gioco. Ma ancora una volta la fortuna non li assiste. Viene loro in soccorso un affascinante miliardario che propone un patto sorprendente: in cambio di una notte d'amore con la giovane sposa corrisponderà ai due un milione di dollari. L'offerta turba il loro ménage. Infine e non senza sofferenze i due accettano. Le conseguenze saranno devastanti. Il marito non accetterà più di vivere con la donna che lo ha tradito per amor suo e rifiuterà il denaro. Ma il lieto fine è inevitabile.

John (Mickey Rourke) è un giovane e rampante operatore finanziario. Elizabeth (Basinger) è una bionda e conturbante gallerista. L'incontro fatale avviene in un locale qualsiasi, in un giorno qualsiasi. Dopo nove settimane e mezzo, Elizabeth tronca il rapporto proprio quando John sta per innamorarsi di lei. Lyne, mettendo abilmente a frutto l'esperienza di regista pubblicitario, realizza uno spot lussuoso, di due ore, accarezza suadente le pulsioni e le fantasie degli spettatori, esibisce un sottile gioco di rimandi con l'esibizione di corporeità patinate e di segnali di ricchezza. Curvilinea e vitaminica Kim Basinger, celebre lo spogliarello su "You Can Leave your Hat On".

L'affascinante fotografa O. viene portata dal suo fidanzato Renè in un ritrovo di amanti del sadomaso, dove si concederà a tutti, sottomettendosi ad ogni genere di umiliazione sessuale e psicologica...

Elenchi di film
Contatti
FilmSimili